SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Nigeria: l'esercito libera oltre 800 prigionieri di Boko Haram

1' di lettura
7855

Boko Haram
L'esercito nigeriano ha annunciato di aver liberato oltre 800 persone in mano al gruppo estremista Boko Haram.

Gli ostaggi erano tenuti prigionieri dai miliziani jihadisti in diversi villaggi dello stato del Borno, nel nordest del paese. Le truppe nigeriane li hanno tratti in salvo dopo aver ingaggiato degli scontri a fuoco con i combattenti di Boko Haram. Secondo quanto riferito dall'esercito, nel corso dei combattimenti sono stati uccisi 22 terroristi islamici.

L'operazione è avvenuta nello stesso giorno in cui Boko Haram ha rapito 16 donne, tra cui due bambine, nel vicino stato di Adamawa. Le donne sarebbero state catturate nei pressi di un villaggio, mentre pescavano in un fiume e raccoglievano legna da ardere.

Negli ultimi anni Boko Haram ha sequestrato migliaia di donne e giovani ragazze, come le 200 studentesse rapite nell'aprile 2014 nella città di Chibok. Dall'inizio dell'insurrezione islamista nel 2009 ad oggi, nel paese sono state uccise oltre 17mila persone, e più di due milioni e mezzo di abitanti sono stati costretti a lasciare le loro case.



Boko Haram

Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2016 alle 16:49 sul giornale del 26 marzo 2016 - 7855 letture