SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Siria: al Qaida abbatte un jet militare siriano

1' di lettura
5249

siria
I ribelli hanno abbattuto un caccia dell'aeronautica militare siriana a sud di Aleppo.

La notizia è stata riportata dall'Osservatorio siriano per i diritti umani con base a Londra. L'abbattimento è stato rivendicato dai miliziani del Fronte al Nusra, branca locale di al Qaida. I jihadisti hanno anche detto di aver catturato vivo uno dei piloti, ma non ci sono conferme. Le autorità militari siriane hanno confermato solo l'abbattimento del jet, un Sukhoi-22 di fabbricazione russa, ad opera di un missile terra-aria, ed hanno detto che è in corso un'operazione per salvare l'equipaggio.

Il caccia è stato abbattuto nella periferia di Aleppo, una delle zone dove si continua a combattere nonostante il cessate il fuoco entrato in vigore lo scorso 27 febbraio. Non si sono infatti mai fermate le operazioni militari delle forze governative, ma anche di alcuni gruppi di ribelli, contro i jihadisti dello Stato Islamico e del Fronte al Nusra, non protetti dall'accordo sponsorizzato da Russia e Stati Uniti.

Durante il cessate il fuoco il regime di Assad ha messo a segno alcune importanti vittorie contro l'Isis, come la riconquista della città storica di Palmira e della vicina al-Qaryatain. I governi occidentali, in particolare quelli francese e britannico, hanno però denunciato le ripetute violazioni della tregua da parte delle forze di Assad, in particolare i bombardamenti della scorso fine settimana su un sobborgo di Damasco, che ha provocato decine di morti tra i civili. Human Rights Watch ha anche detto che il governo siriano ha bloccato l'accesso ai rifornimenti in sei delle 18 aree assediate protette dall'accordo di febbraio.



siria

Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2016 alle 20:24 sul giornale del 06 aprile 2016 - 5249 letture