SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Ecuador: violento terremoto nella zona costiera, almeno 233 morti

1' di lettura
2606

Sismografo rileva terremoto
Un violentissimo sisma di magnitudo 7.8 ha colpito l'Ecuador, provocando 233 morti, secondo quanto riferito con un tweet dal presidente Rafael Correa.

I feriti sarebbero invece oltre 1.500. Interessata la zona costiera settentrionale dell’Ecuador, nelle province di Esmeraldas e quella di Manabi, ma il sisma è stato avvertito fino in Perù. L’epicentro è stato localizzato a circa 170 chilometri dalla capitale Quito.

Difficile il lavoro dei soccorritori, squadre di soccorso specializzate sono arrivate dalla Colombia e dal Messico e operano con diecimila unità dell'esercito, alcune zone sono infatti difficili da raggiungere. In seguito alla scossa principale, registrata sabato verso le 18.58, sono seguite più di 60 scosse di assestamento. Dichiarato lo stato di emergenza nelle province di Esmeraldas, Manabi, Guayas, Santo Domingo de los Tsáchilas, Los Rios e Santa Elena, così come lo stato di emergenza in tutto il territorio nazionale.



Sismografo rileva terremoto

Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2016 alle 18:04 sul giornale del 18 aprile 2016 - 2606 letture