SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Brasile: via libera all'impeachment della presidente Rousseff

2' di lettura
1770

Dilma Rousseff
La Camera bassa del parlamento brasiliano ha votato, con 367 sì, 137 no e un astenuto, a favore della messa in stato di accusa della presidente Dilma Rousseff.

Il voto che dà ufficialmente il via alla procedura di impeachment si è concluso nella tarda serata di domenica 17 aprile. Affinchè il voto fosse valido, erano necessarii i "sì" dei due terzi dei deputati, pari a 342. Il voto favorevole all'impeachment era largamente atteso, considerando l'uscita dalla coalizione di governo del Pmdb, il partito di centro del vice-presidente Michel Temer.

Il decadimento della Rousseff dalla sua carica dovrà essere votato due volte dal Senato. La prima votazione dovrebbe tenersi nelle prossime settimane: se la maggioranza semplice della camera alta brasiliana voterà a favore, scatterà la sospensione della Rousseff, che potrà durare fino a 180 giorni. Il vice-presidente Temer assumerà quindi l'incarico ad interim.

In questo periodo una commissione parlamentare d'inchiesta creata ad hoc dovrà indagare e valutare le accuse a carico della presidente. Al termine dei lavori della commissione il Senato dovrà votare (necessaria questa volta la maggioranza dei due terzi) lo stato d'accusa. In caso di voto favorevole, Dilma Rousseff verrà destituita in modo definitivo e Temer assumerà in pieno l'incarico fino alle elezioni del 2018.

La Rousseff era stata accusata, e giudicata colpevole da una commissione lo scorso ottobre, di aver truccato il bilancio dello Stato per far apparire inferiore il deficit. Il suo governo è stato inoltre fortemente indebolito da diversi scandali legati alla corruzione che hanno coinvolto buona parte dei partiti politici brasiliani, ma in particolare il suo, il Partito dei Lavoratori. L'inchiesta più grande e grave è quella legata alla compagnia petrolifera pubblica Petrobras, che vede coinvolti tra gli altri anche l'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, mentore della Rousseff.



Dilma Rousseff

Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2016 alle 20:39 sul giornale del 19 aprile 2016 - 1770 letture