SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Catania: professore rimprovera alunna, aggredito dalla madre della studentessa

1' di lettura
4046

Scuola generico
La madre e il fratello maggiorenne di una studentessa della scuola media Giosuè Carducci, a Catania, hanno aggredito un professore perché infastiditi da un rimprovero ricevuto dalla giovane.

L’aggressione è avvenuta giovedì mattina. Al cambio dell’ora la classe della ragazzina stava facendo particolarmente confusione tanto che il professore, Domenico Marletta, 60 anni, insegnante di matematica, ha deciso di intervenire richiamando il gruppo e in particolare la ragazzina che si era distinta come “quella che faceva più baccano”. Il professore aveva anche richiesto un confronto con i genitori della studentessa per il 26 aprile, al ritorno dalle vacanze.

La giovane però arrabbiata ha contattato la madre che si è recata a scuola per riportarla a casa. La mamma e il fratello giunti nell'istituto hanno visto il professore in un’altra classe e lo hanno aggredito e dopo averlo buttato a terra lo hanno colpito con calci e pugni. A quel punto altri insegnanti e la vicepreside sono intervenuti allontanando gli aggressori e chiamando i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Catania che hanno avviato le indagini. Il professore ha annunciato l’intenzione di querelare i due aggressori. Medicato nel pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi il professore è stato giudicato guaribile in tre giorni. Un gruppo di genitori per manifestare la propria solidarietà al docente ha organizzato una fiaccolata per venerdì alle 20.



Scuola generico

Questo è un articolo pubblicato il 22-04-2016 alle 13:54 sul giornale del 23 aprile 2016 - 4046 letture