Siria: si combatte a sud di Aleppo, 73 morti. Colpito dalle bombe anche un campo profughi

siria 1' di lettura 06/05/2016 - Nuova violazione del cessate il fuoco in Siria, dopo la tregua siglata da più di due mesi.

I ribelli anti-governativi (che non sono coinvolti nella tregua) sono riusciti a conquistare un villaggio strategico a sud di Aleppo dopo una dura battaglia che ha causato almeno 73 morti nel villaggio di Khan Touman. A prendere il controllo del villaggio i miliziani Fronte al-Nusra, legato ad al-Qaeda. Il villaggio si trova in una posizione strategica perché sulla strada che collega Aleppo alla capitale Damasco. Nei giorni scorsi il lancio di razzi aveva colpito due ospedali di Aleppo.

Intanto i bombardamenti aerei sul campo profughi di Sarmada, nella provincia di Idlib, hanno provocato nelle scorse ore, 28 morti tra i civili, di cui 7 bambini






Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2016 alle 13:52 sul giornale del 07 maggio 2016 - 861 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, siria, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awDl





logoEV