Turchia: direttore del quotidiano di opposizione condannato a 5 anni e 10 mesi

1' di lettura 06/05/2016 - È ancora un miraggio la libertà di stampa in Turchia. Il direttore del quotidiano turco di opposizione Cumhuriyet, Can Dundar, è stato condannato a 5 anni e 10 mesi di prigione per violazione di segreto di Stato con la pubblicazione dello scoop sul passaggio di armi in Siria.

Condannato a 5 anni anche il caporedattore del quotidiano Erdem Gul. Il tribunale ha stabilito l’illegittimità della carcerazione, fino al processo di appello, ma con un divieto di espatrio. Prima che entrasse nel tribunale di Istanbul Dundar è scampato a un attentato a colpi d'arma da fuoco. Il giornalista è rimasto illeso.

Ad aggredirlo un uomo che gli ha sparato gridando "sei un traditore della patria". L’attentatore è stato quindi bloccato dalla moglie del giornalista, Dilek, e dall'avvocato e deputato del partito di opposizione Chp, Muharram Erkek, prima di essere arrestato. Si tratta di un 40enne, Murat Sahin. La polizia lo sta interrogando per capire il movente del gesto.






Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2016 alle 21:52 sul giornale del 07 maggio 2016 - 4668 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo, Can Dundar, Erdem Gul

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awFg





logoEV