Giappone: per punizione lasciano il figlio di 7 anni da solo nel bosco, scomparso

1' di lettura 31/05/2016 - Hanno deciso di punire il figlio di 7 anni, Yamato Tanooka, che lanciava sassi contro le auto e i passanti, lasciandolo solo nel bosco.

È successo alle pendici del Monte Komagatake, a sud dell’isola di Hokkaido in Giappone. I genitori per punire il figlio lo hanno fatto scendere dalla loro auto allontanandosi, al ritorno il piccolo non c’era più. Dopo la scomparsa del bambino i genitori hanno aspettato alcune ore prima della denuncia, per timore che si scoprisse la causa della sparizione.

Da tre giorni 150 persone organizzate in squadre di soccorso lo stanno cercando nella foresta, nota per essere abitata da orsi selvatici.






Questo è un articolo pubblicato il 31-05-2016 alle 00:21 sul giornale del 31 maggio 2016 - 2387 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axyE





logoEV