Afghanistan: ucciso il giornalista americano David Gilkey

1' di lettura 06/06/2016 - Il fotoreporter statunitense David Gilkey, 50 anni, è stato ucciso in Afghanistan assieme al suo interprete Zabihullah Tamanna, 38 anni, mentre stavano viaggiando al seguito dell'esercito afghano.

Lo ha riportato la statunitense National Public Radio (Npr), che aveva inviato Gilkey in Afghanistan per un servizio sulla provincia di Helmand. I due stavano seguendo un'unità dell'esercito afghano quando il convoglio è stato attaccato. Il veicolo a bordo del quale viaggiavano è stato colpito da un colpo d'artiglieria. Altri due membri dello staff di Npr che si trovavano su un altro veicolo sono usciti illesi dall'attacco.

David Gilkey, vincitori di numerosi premi internazionali per i suoi reportage, aveva seguito le guerre in Afghanistan e Iraq, il conflitto del 2009 a Gaza tra Israele e Hamas, il terremoto del 2010 ad Haiti e la recente epidemia di ebola in Liberia.






Questo è un articolo pubblicato il 06-06-2016 alle 19:03 sul giornale del 07 giugno 2016 - 1835 letture

In questo articolo si parla di cronaca, afghanistan, Stati Uniti, marco vitaloni, articolo, giornalista ucciso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axOv





logoEV