Tel Aviv: attentato in pieno centro, 4 morti. Israele sospende i permessi di ingresso ai palestinesi

Mappa Israele Palestina 1' di lettura 09/06/2016 - Sono 4 le vittime di un attacco terroristico a Tel Aviv, dove altre 5 persone sono rimaste ferite gravemente.

Ad entrare in azione due cugini palestinesi, del villaggio di Atta, vicino a Hebron, di circa 20 anni, che hanno iniziato a sparare sugli avventori del ristorante-bar Max Brenner, all'interno dell'affollatissimo Mercato di Sarona. I due ben vestiti dopo l’attacco hanno provato a scappare, ma uno è stato colpito da un civile armato di pistola ed è stato bloccato, l’altro è stato fermato a poca distanza dal luogo dell’attentato.

Hamas ha rivendicato la strage. Mushir al-Masri, un alto funzionario di Hamas, ha fatto sapere che il suo movimento “benedice l’attentato, che è una risposta ai crimini israeliani a Gaza e in Cisgiordania”. La risposta di Israele non ha tardato ad arrivare: sospesi i permessi d’ingresso a 83mila palestinesi durante il mese di Ramadan.






Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2016 alle 17:16 sul giornale del 10 giugno 2016 - 1426 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, israele, tel aviv, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axWY





logoEV