Rieti: precipita ultraleggero, morti padre e figlia

Vigili del Fuoco 1' di lettura 10/06/2016 - Un aereo ultraleggero, con a bordo due persone, si è schiantato al suolo nel primo pomeriggio di venerdì nei pressi di Rieti.

Morti i due occupanti: l'imprenditore reatino Gianni Donati, 47 anni, e la sua figlia quindicenne, Sara. Il piccolo biposto è precipitato pochi minuti dopo essere decollato dall'aviosuperficie dell'azienda agricola di Donati, a poche centinaia di metri di distanza. Il velivolo ha preso fuoco al momento dell'impatto a terra, non lasciando scampo ai due passeggeri: i loro corpi sono stati ritrovati carbonizzati. Sul luogo dello schianto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118, polizia e carabinieri.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2016 alle 18:16 sul giornale del 11 giugno 2016 - 2096 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, rieti, ultraleggero, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axZU





logoEV