Gb: morta la deputata laburista aggredita con un coltello e un'arma da fuoco

Helen Joanne Cox 1' di lettura 16/06/2016 - Una deputata laburista inglese Jo Cox, è stata aggredita giovedì intorno alle 13 con con tre colpi di pistola e poi a coltellate, ed è morta.

L’aggressione è avvenuta a Birstall, nel West Yorkshire, vicino a Leeds. La donna è stata trasportata in eliambulanza all’ospedale di Leeds, le sue condizioni erano da subito apparse molto gravi. La deputata stava incontrando alcuni elettori, quando un uomo l’ha aggredita.

Arrestato un 52enne. Anche un’altra persona sarebbe rimasta ferita, probabilmente nel tentativo di fermare l’assalitore. Secondo una collega della deputata, Mara Eagle, l’aggressore avrebbe gridato “Britain First” ("la Gran Bretagna prima di tutto") prima di colpire. Le circostanze della vicenda non sono ancora chiare.

Jo Cox, 41 anni, sposata, era madre di due figli. Era stata eletta nelle elezioni del 2015 per il collegio di Batley and Spen, si era schierata a favore dell'intervento militare britannico in Siria, in aperto dissenso con il leader del suo partito, Jeremy Corbyn. In passato aveva lavorato per Oxfam e Save the Children. La Cox si era schierata contro la Brexit.






Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2016 alle 15:48 sul giornale del 17 giugno 2016 - 3604 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, gran bretagna, Sara Santini, articolo, Jo Cox

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aycW





logoEV