Pizzaioli: in Senato la proposta di costituire l'Albo dei professionisti della pizza

Pizzaiolo, pizza 1' di lettura 21/06/2016 - Dopo la candidatura della pizza a patrimonio dell’umanità dell’Unesco, ora i pizzaioli entreranno a far parte di un ordine professionale.

È questa la proposta fatta da due senatori di Forza Italia Bartolomeo Amidei e Paola Pelino, che hanno presentato un disegno di legge per la “Disciplina dell'attività, riconoscimento della qualifica e istituzione dell'albo nazionale dei pizzaioli professionisti”.

Per la certificazione sarà necessario l’esercizio della professione da almeno 18 mesi, il superamento di una prova di teoria e pratica, almeno 120 ore di formazione professionale (30 ore di laboratorio, 40 di lingue straniere, 20 di scienze dell'alimentazione e 30 sulla conservazione degli alimenti). L’iter servirà a conseguire un diploma di competenza rilasciato esclusivamente dalle associazioni riconosciute dal Mise e dal Comitato nazionale pizzaioli, della validità di 5 anni.






Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2016 alle 19:24 sul giornale del 22 giugno 2016 - 2246 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pizza, pizzaiolo, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ayn8





logoEV