Egitto: espulsa dal paese una popolare conduttrice tv libanese

liliane daoud 1' di lettura 28/06/2016 - Le autorità egiziane hanno arrestato ed espulso dal paese Liliane Daoud, conduttrice tv dalla doppia cittadinanza britannica e libanese, accusata di essere vicina all'opposizione.

Ex giornalista della Bbc, Daoud lavorava per la tv privata OnTv, dove conduceva da cinque un talk show politico che ha spesso ospitato voci critiche al regime militare. Il suo programma era da poco stato cancellato dalla rete.

La donna è stata arrestata e prevelevata dalla sua casa lunedì sera, poche ore dopo la fine del suo contratto con OnTV. Gli agenti non le hanno consentito di fare telefonate o prendere dei bagagli e l'hanno portata via, lasciando la figlia di 10 anni della donna da sola in casa. Liliane Daoud è stata accompagnata in aeroporto, dove è stata imbarcata su un volo per Beirut. L'avvocato della donna ha detto all'agenzia Reuters di non essere stato in grado di contattare la sua cliente dopo l'arresto.

Il canale OnTv era stato venduto lo scorso maggio dal miliardario Naguib Sawiris all'imprenditore Ahmed Abou Hashima, ritenuto vicino al presidente al Sisi.






Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2016 alle 20:41 sul giornale del 29 giugno 2016 - 2442 letture

In questo articolo si parla di cronaca, egitto, tv, giornalista, espulsione, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ayDP





logoEV