SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
articolo

Olimpiadi: doppietta azzurra nello skeet, oro e argento per Bacosi e Cainero. Altro bronzo dal canottaggio

1' di lettura
1683

Nella settima giornata di gara alle Olimpiadi di Rio de Janeiro sono arrivate altre tre medaglie per l'Italia: la splendida doppietta nello skeet femminile, con l'oro di Diana Bacosi e l'argento di Chiara Cainero, e il bronzo conquistato dall'equipaggio azzurro composto da Giuseppe Vicino, Matteo Castaldo, Matteo Lodo e Domenico Montrone nel canottaggio 4 senza.

Giornata memorabile per il tiro a volo italiano, con il primo e il secondo posto ottenuto da Diana Bacosi e Chiara Cainero nella finale dello skeet femminile. Dopo una splendida semifinale a sei, le due azzurre si sono affrontate nella finale per la medaglia d'oro. La sfida tutta italiana è stata vinta dalla 33enne Bacosi, alla sua prima Olimpiade, che ha avuto la meglio per un punto sulla Cainero, 38 anni, campionessa olimpica a Pechino 2008. Le medaglie italiane nel tiro a volo salgono così a quattro, dopo gli argenti di Pellielo nella fossa olimpica e di Innocenti nel double trap.

Il quartetto italiano di canottaggio, campione del mondo in carica, ha chiuso la finale al terzo posto dietro Gran Bretagna e Australia, dopo aver rimontato l'equipaggio del Sudafrica. Si tratta della seconda medaglia azzurra che arriva dal canottaggio, dopo il bronzo nel 2 senza conquistato da Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo.

L'Italia sale quindi a quota 15 medaglie: quattro d'oro, sette d'argento e quattro di bronzo.





Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2016 alle 18:23 sul giornale del 13 agosto 2016 - 1683 letture