SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Terremoto: nuova forte scossa ad Arquata, altri crolli ad Amatrice

1' di lettura
2367

La terra continua tremare nel Centro Italia: un terremoto di magnitudo 4.4 è avvenuto alle 17.55 di domenica tra Castelluccio di Norcia, Arquata del Tronto e Montegallo.

Poco prima, alle 15.07, una scossa di magnitudo 3.7 ha provocato ulteriori crolli nella scuola Capranica di Amatrice, già gravemente danneggiata dal sisma del 24 agosto.

La Protezione Civile ha aggiornato il bilancio ufficiale delle vittime, che sono 290: 229 ad Amatrice, 11 ad Accumoli e 50 ad Arquata del Tronto e Pescara del Tronto, i comuni più colpiti dal violento terremoto della notte del 24 agosto. Il bilancio è ancora provvisorio: ad Amatrice si continua a scavare, si sa per certo che ci sono alcuni corpi, almeno tre, ancora sotto le macerie dell'Hotel Roma.

Intanto, dopo la Procura di Rieti, anche quella di Ascoli Piceno ha avviato un'inchiesta sulle responsabilità dei lavori di costruzione e consolidamento degli edifici distrutti o danneggiati dal terremoto.

Inoltre secondo molti quotidiani il governo Renzi avrebbe scelto l'ex presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani quale commissario straordinario per la ricostruzione. Errani sarebbe stato scelto per l'esperienza maturata come commissario alla ricostruzione dopo il terremoto del 2012 in Emilia.



Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2016 alle 18:46 sul giornale del 29 agosto 2016 - 2367 letture