SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Libia: due Italiani rapiti con un canadese, la Farnesina conferma

1' di lettura
2417

Libia
Due cittadini italiani sono stati rapiti lunedì mattina all'alba in Libia, nella città di Ghat, nella Libia sud-occidentale, vicino al confine con l’Algeria.

Con i due sono stati presi in ostaggio anche un lavoratore canadese e il loro autista. Sarebbero stati sequestrati da un commando armato che con la forza li ha costretti a salire sull'auto.La Farnesina ha confermato la notizia del rapimento chiedendo il massimo riserbo, considerata la delicatezza della situazione. Si tratta di Danilo Calonego 66enne di Sedico, in provincia di Belluno, e Bruno Cacace, 56 anni, residente a Borgo San Dalmazzo (Cuneo).

I tre lavorano per conto di una società italiana di manutenzione dell'aeroporto di Ghat, la Con.I.Cos, che ha sede a Mondovì (Cn). La città di Ghat si trova sotto il controllo del governo di unità nazionale di Tripoli.



Libia

Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2016 alle 20:40 sul giornale del 20 settembre 2016 - 2417 letture