SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Russia: il partito di Putin stravince le elezioni

1' di lettura
1981

Russia Unita, il partito del presidente Vladimir Putin, ha vinto le elezioni per il rinnovo della Duma, la camera bassa del Parlamento russo.

Il partito ha ottenuto la maggioranza assoluta in parlamento, con oltre il 54% dei voti, e dovrebbe avere 343 seggi sui 450 totali. Il partito che ha dominato la scena politica russa negli ultimi venti anni torna quindi sopra la soglia del cinquanta per cento, dopo il 49% ottenuto alle ultime elezioni del 2011. Molto bassa l'affluenza alle urne: appena il 47,9% degli aventi diritto. Alle ultime elezioni aveva votato il 60%.

Nettamente distanziate le altre formazioni: il Partito Comunista e il Partito Liberal-Democratico (nazionalista e di estrema destra) hanno entrambi ottenuto il 13% circa. Quarto, col 6%, il partito socialdemocratico Russia Giusta. I tre partiti sono tutti formalmente di opposizione, ma votano molto spesso in linea con il partito di Medvedev e Putin.

Le opposizioni reali non sono rappresentate in Parlamento: alcuni partiti, come quello di Alexei Navalny, non vengono autorizzati a partecipare alle elezioni; altri, di piccole dimensioni, non riescono a superare la soglia di sbarramento del cinque per cento.



Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2016 alle 17:58 sul giornale del 20 settembre 2016 - 1981 letture