SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Marò, Latorre rimarrà in Italia fino alla fine dell'arbitrato internazionale

1' di lettura
2269

I maro' Massimiliano La Torre e Salvatore Girone
Il fuciliere di marina Massimiliano Latorre potrà rimanere in Italia fino al termine dell'arbitrato internazionale in corso all'Aia.

Lo ha deciso la Corte suprema di New Delhi, in India, accettando le richieste dei legali italiani. Latorre era ritornato in Italia nel 2014 dopo essere stato colpito da un ictus. Il tribunale indiano gli aveva concesso diversi permessi per continuare le cure mediche nel nostro paese, l'ultimo dei quali scadeva il 30 settembre. I giudici indiani hanno disposto per Latorre l'applicazione delle stesse condizioni stabilite per l'altro fuciliere Salvatore Girone, autorizzato ad attendere in Italia l'esito dell'arbitrato internazionale.

I due militari sono accusati di aver ucciso nel 2012 due pescatori indiani mentre erano in servizio antipirateria a bordo della petroliera italiana Enrica Lexie, davanti alla costa dello stato indiano del Kerala. I giudici dell'Aia dovranno decidere chi fra Italia e India ha giurisdizione sull'incidente che ha coinvolto i due fucilieri di marina.



I maro' Massimiliano La Torre e Salvatore Girone

Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2016 alle 18:16 sul giornale del 29 settembre 2016 - 2269 letture