SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Messico: sparatoria in una discoteca, 5 morti tra cui un italiano

1' di lettura
28026

polizia messicana

Almeno cinque persone sono rimaste uccise durante una sparatoria avvenuta tra domenica e lunedì in un locale notturno di Playa del Carmen, località turistica sulla costa atlantica del Messico.

Un uomo armato ha aperto il fuoco all'interno della discoteca Blue Parrot, durante la serata finale del festival di musica elettronica BPM. Tra le vittime c'è anche un italiano, Daniel Pessina, insieme con due canadesi e un colombiano. Il ministero degli Esteri italiano ha confermato la notizia. Di origini milanesi, Pessina viveva da tempo in Messico.

La quinta vittima è una donna messicana che sarebbe morta nella calca durante il fuggi fuggi successivo alla sparatoria. Tre delle persone uccise facevano parte della sicurezza del locale. Almeno altre quindici persone sono rimaste ferite, alcune in gravi condizioni. Tra di essi ci sono diversi cittadini statunitensi e canadesi.

Ancora incerta la dinamica della sparatoria. Il procuratore dello stato messicano di Quintana Roo, Angel Pech Cen, ha escluso che si sia trattato di un attacco terroristico. Sono state arrestate tre persone sospettate di essere coinvolte nell'attacco.

La sparatoria è avvenuta attorno alle 2:30 ora locale, quando un uomo armato è entrato nel locale ed ha iniziato ad sparare contro un'altra persona, che ha risposto al fuoco. Membri del personale della sicurezza del festival sono intervenuti per fermare i due e sono rimasti coinvolti nella sparatoria.





polizia messicana

Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2017 alle 17:55 sul giornale del 17 gennaio 2017 - 28026 letture