SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Nigeria: l'aviazione bombarda per errore un campo profughi, oltre 50 morti

1' di lettura
12661

Nigeria

Un jet militare nigeriano ha bombardato per errore un campo profughi nel nord della Nigeria, uccidendo almeno 52 civili e ferendone altri 120.

Lo ha riferito l'ong Medici Senza Frontiere, che opera nella zona ed è subito intervenuta per il primo soccorso ai feriti. Tra le vittime ci sono anche 6 operatori umanitari della Croce Rossa Internazionale.

L'attacco è avvenuto a Rann, nello stato nordorientale del Borno vicino al confine con il Camerun, in un campo che ospita profughi in fuga dal conflitto con gli integralisti islamici di Boko Haram. Il generale Lucky Irabor, responsabile dell'operazione militare contro il gruppo estremista, ha confermato l'errore e ha detto di aver ordinato l'attacco sulla base di informazioni relative ad un raggruppamento di Boko Haram in quella zona.

In sette anni di scontri, l'insurrezione di Boko Haram ha provocato la morte di oltre 20mila persone e costretto più di 2 milioni e mezzo di nigeriani a lasciare le proprie case.



Nigeria

Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2017 alle 19:55 sul giornale del 18 gennaio 2017 - 12661 letture