SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Mali: autobomba in una base militare, 77 morti

1' di lettura
24378

Un'autobomba è esplosa mercoledì in una base militare a Gao, nel nord del Mali, uccidendo almeno 77 persone.

Almeno 110 persone sono rimaste ferite. Un attentatore suicida ha guidato un veicolo imbottito di esplosivo all'interno di un campo che ospita militari e miliziani degli ex ribelli tuareg. L’attentato è stato rivendicato dal gruppo estremista islamico Al Morabitoun, legato ad al Qaeda.

Gao è la principale città della parte nord del Mali, finita nel 2012 sotto il controllo dei miliziani islamisti legati ad al Qaeda e alleati ai ribelli tuareg. La zona è ritornata sotto il controllo del governo maliano dopo l'intervento militare francese del 2013, ma rimane comunque terreno di attentati e conflitti tra i militari e gli estremisti islamici. Nel 2015 i ribelli tuareg hanno raggiunto un accordo di pace con il governo maliano, sulla cui tenuta vigila la missione MINUSMA delle Nazioni Unite.



Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2017 alle 20:38 sul giornale del 19 gennaio 2017 - 24378 letture