SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Hotel Rigopiano, individuata la sesta vittima

1' di lettura
24537

slavina hotel rigopiano

Si continua a scavare a Farindola, in provincia di Pescara, a quattro giorni dalla slavina che ha travolto l'Hotel Rigopiano, alle pendici del Gran Sasso.

I vigili del fuoco hanno individuato il corpo di una vittima, un uomo, all'interno della struttura invasa da neve e detriti. Si tratta della sesta vittima. Al momento il bilancio del disastro è di 11 sopravvissuti (nove dei quali estratti dalle macerie) e sei vittime.

I dispersi sono ancora 23. All'elenco si è aggiunto Faye Dame, giovane senegalese dipendente del resort. Alla Procura di Pescara è stata segnalata la possibile presenza dell'uomo all'interno dell'albergo al momento della tragedia.

Tutte e cinque le vittime accertate finora sono state identificate: ai primi due corpi estratti, quello del maitre dell'hotel Alessandro Giancaterino e del cameriere Gabriele D'Angelo, si sono aggiunti quelli di Sebastiano Di Carlo, 49 anni, gestore di una pizzeria a Penne, e di sua moglie Nadia Acconciamessa, 47 anni di Pescara, genitori di uno dei bambini salvati, Edoardo. La quinta vittima identificata è Barbara Nobilio, 51 anni, di Loreto Apritino (Pescara), che era in vacanza con il marito Piero Di Pietro, 53 anni, ancora disperso.



slavina hotel rigopiano

Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2017 alle 19:48 sul giornale del 23 gennaio 2017 - 24537 letture