Libia: il presidente di Tobruk, Saleh, boccia l'accordo sui migranti

migranti 1' di lettura 08/02/2017 - L’accordo con l’Italia sui migranti siglato nei giorni scorsi dal premier Gentiloni e quello libico, è stato bocciato da Tobruk, questa la notizia che circolava nelle scorse ore.

In realtà il Parlamento di Tobruk, nell'Est della Libia, non si riunisce da mese, mancando il numero legale. Questo quanto riferito all'Agi Giorgio Starace, inviato speciale di Roma per la Libia.

A bocciare l’accordo Italia – Libia sui migranti è stato il presidente il presidente, Aguila Saleh. Il Parlamento di Tobruk, che non riconosce l'autorità di Tripoli, a sua volta non è riconosciuto dalle autorità internazionali.






Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2017 alle 20:54 sul giornale del 09 febbraio 2017 - 7100 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aGeX





logoEV