Usa: la Corte d'Appello di San Francisco decreta lo stop del Muslim ban

Donald Trump 1' di lettura 10/02/2017 - La Corte d’Appello di San Francisco ha bocciato il “Muslim Ban”, la norma che vieta l'ingresso di rifugiati e cittadini provenienti da sette Paesi islamici: Libia, Sudan, Somalia, Siria, Iraq, Iran e Yemen.

La decisione conferma quanto stabilito in precedenza dalla Corte di Seattle. Il presidente Trump non ha nascosto la sua ira: "E' vergognoso. Ci vediamo alla Corte suprema, è in gioco la sicurezza", ha affermato.

Secondo i giudici della Corte d’Appello l’amministrazione Usa non ha portato nessuna prova che migranti provenienti dai sette paesi abbiano commesso un attentato, dunque non si spiega l’urgenza del decreto che nelle scorse settimane ha anche causato il licenziamento di una ministra che aveva espresso dubbi sulla legittimità del provvedimento.






Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2017 alle 15:00 sul giornale del 11 febbraio 2017 - 27221 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, Stati Uniti, Sara Santini, articolo, Donald Trump, muslim ban

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aGiZ