SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Brexit: la Scozia chiede il referendum per l'indipendenza dal Regno Unito

1' di lettura
898

Il parlamento scozzese ha approvato la richiesta di un nuovo referendum sull'indipendenza dal Regno Unito.

La proposta, votata a maggioranza con 69 sì e 59 no, era stata presentata nei giorni scorsi dalla premier scozzese Nicola Sturgeon, leader del partito indipendentista SNP. Il voto del parlamento dà mandato al governo scozzese di chiedere l'autorizzazione del premier britannico Theresa May e del parlamento inglese per indire un secondo referendum sull'indipendenza. Nella prima consultazione del 2014 gli scozzesi avevano respinto la secessione 55 a 45 per cento.

Sturgeon ha detto che il referendum del 23 giugno scorso che ha sancito l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea ha cambiato le carte in tavola, e che gli scozzesi dovrebbero avere il diritto di scegliere quale percorso seguire, tra la Brexit e il diventare un paese indipendente. Nel referendum sulla Brexit la Scozia aveva votato in larga maggioranza a favore della permanenza nella Ue.

Il governo britannico ha già detto che bloccherà il referendum scozzese fino alla conclusione del processo di uscita dall'Unione Europea. Iter che inizierà ufficialmente mercoledì 29 marzo con l'attivazione da parte della premier Theresa May dell'articolo 50 del Trattato di Lisbona.



Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2017 alle 19:01 sul giornale del 29 marzo 2017 - 898 letture