Russia: esplosione nella metro di San Pietroburgo, oltre 10 morti. Putin, "Non escluso terrorismo"

1' di lettura 03/04/2017 - Una o due esplosioni si sono verificate sulla linea blu della metropolitana di San Pietroburgo.

Almeno 14 i morti, di cui 4 deceduti in ospedale, e 50 i feriti, secondo un primo bilancio diffuso dal governatore della città. Sembra che l'ordigno si trovasse all'interno di un convoglio espoloso tra due fermate. Coinvolte le fermate della metro Sennaja e Technologhiceskij Institut. Una seconda bomba è stata trovata nella metro a Ploshad' Vosstania, ma è stata disinnescata. Tutte le stazioni sono state chiuse ed evacuate dalla polizia. Gli ordigni utilizzati sarebbero artigianali.

Il presidente russo Vladimir Putin ha così commentato quanto accaduto: "Non è chiaro ancora quali siano le cause, le stiamo vagliando tutte, incluso il terrorismo" . Due le persone ricercate.






Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2017 alle 15:24 sul giornale del 04 aprile 2017 - 1201 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aH9M