Spagna: confermata la condanna a Messi per frode fiscale

lionel messi 1' di lettura 24/05/2017 - La Corte suprema spagnola ha confermato la condanna a 21 mesi di carcere inflitta in primo grado al calciatore argentino del Barcellona Lionel Messi.

Il fuoriclasse argentino, assieme al padre Jorge, era stato condannato il 7 luglio scorso dal Tribunale di Barcellona per frode fiscale aggravata. I Messi erano accusati di aver sottratto al Fisco spagnolo 4,1 milioni di euro dal 2007 al 2009 attraverso una rete di società con sede in paradisi fiscali. La Corte suprema ha confermato la sentenza di primo grado, ma ha ridotto da 21 a 15 mesi la pena inflitta a Jorge Messi.

Nè l'attaccante del Barcellona nè suo padre andranno però in carcere, dato che le pene sono inferiori ai due anni ed entrambi sono incensurati.






Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2017 alle 18:46 sul giornale del 25 maggio 2017 - 1097 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, condanna, spagna, frode fiscale, Barcellona, marco vitaloni, lionel messi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aJHW





logoEV