SEI IN > VIVERE ITALIA > ECONOMIA
articolo

Unione Europea: Google multata per 2,4 miliardi di euro

1' di lettura
642

La Commissione Europea ha multato Google per 2,4 miliardi di euro con l'accusa di aver abusato della propria posizione dominante nel settore delle ricerche per lo shopping online.

Si tratta della sanzione più grande mai comminata dall'Unione Europea contro un'azienda tecnologica accusata di distorcere il mercato. La multa è arrivata dopo anni di indagini coordinate dalla commissaria europea per la Concorrenza Margrethe Vestager. Alphabet, la holding che controlla Google, ha detto di non essere d'accordo con la decisione della commissione e che valuterà se presentare ricorso.

Il motore di ricerca californiano è accusato di far apparire nelle sue pagine dei risultati in posizione privilegiata il proprio servizio di commercio elettronico, Google Shopping. Quando si effettua una ricerca, Google mostra in testa alla pagina una serie di anteprime con prezzi e caratteristiche che rimandano ai siti dei venditori, che pagano per poter stare in quella posizione privilegiata.

Secondo la commissione Ue si tratta di abuso di posizione dominante che lede la concorrenza, a scapito dei siti che offrono servizi analoghi, che permettono cioè di confrontare i prezzi di un prodotto tra diversi venditori. Google ha ora 90 giorni a disposizione per porre fine a queste pratiche anti-concorrenziali, altrimenti incorrerà in ulteriori sanzioni.



Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2017 alle 19:27 sul giornale del 28 giugno 2017 - 642 letture