SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Garlasco, la Cassazione: no ad un nuovo processo per Stasi

1' di lettura
706

alberto stasi
Nessun nuovo processo: la Corte di Cassazione ha respinto il ricorso straordinario presentato dai legali di Alberto Stasi, condannato in via definitiva a 16 anni per l'omicidio di Chiara Poggi, avvenuto a Garlasco (Pavia) il 13 agosto 2007.

Il ricorso straordinario, possibile solo per motivi ben precisi e limitati, cioè nel caso in cui venga accertato un "errore di fatto" nella sentenza, è stato dichiarato inammissibile dai giudici della Suprema Corte: non c'è stato alcun errore nella sentenza di condanna emessa dalla Corte d'Appello e confermata dalla Cassazione il 12 dicembre 2015.

Nel caso in cui i giudici avessero dato ragione alla difesa di Stasi, si sarebbe dovuto celebrare un nuovo processo d'appello, il terzo. Il 34enne di Garlasco sta scontando la pena per l'omicidio della fidanzata nel carcere milanese di Bollate.



alberto stasi

Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2017 alle 18:03 sul giornale del 29 giugno 2017 - 706 letture