Spagna: naufraga gommone di migranti, decine di dispersi

1' di lettura 05/07/2017 - Quasi 50 migranti sono presumibilmente morti in seguito al naufragio di un gommone avvenuto nel Mediterraneo occidentale, tra Spagna e Marocco.

Il gommone è affondato martedì a circa 50 chilometri a sud-ovest dell'isola spagnola di Alboran. La guardia costiera spagnola ha detto di aver tratto in salvo tre persone, e che le ricerche dei dispersi sono ancora in corso. Secondo quanto raccontato dai superstiti, c'erano più di 50 persone a bordo del gommone, partito dalle coste marocchine e alla deriva da giorni.

Si tratta del più grave naufragio avvenuto quest'anno nella parte occidentale del Mediterraneo, una tratta molto meno seguita dai migranti che tentano di arrivare in Europa rispetto a quella del Mediterraneo centrale, che dalla Libia porta in Italia.

Secondo i dati dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni dall'inizio dell'anno ad oggi 6.464 migranti sono arrivati in Spagna attraversando il Mediterraneo dal Nord Africa. Nello stesso periodo dell'anno gli arrivi in Italia sono stati 85mila, in Grecia 9mila. Le persone morte in mare nel 2017 finora sono 2.247, in gran parte (2.150) nel tratto di mare tra la Libia e l'Italia.






Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2017 alle 17:11 sul giornale del 06 luglio 2017 - 598 letture

In questo articolo si parla di cronaca, migranti, mediterraneo, spagna, naufragio, marco vitaloni, articolo, gommone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aKXy