Francia: svolta della indagini sulla scomparsa di Maëlys, arrestato un 34enne

1' di lettura 04/09/2017 - Svolta nelle indagini sulla scomparsa della bambina di 9 anni, Maëlys, nel corso di una festa per un matrimonio vicino a Chambéry.

Un 34enne, tra i 250 invitati alla festa, già fermato nei giorni scorsi è stato arrestato. Sulla sua auto sono state trovate tracce di dna della bambina, ma l’auto era stata poi lavata i giorni successivi, perché secondo il racconto dell’indagato, doveva essere venduta.

Una serie di dichiarazioni e contraddizioni del fermato non hanno convinto la polizia di Grenoble che ha deciso di arrestare il 34enne. Nessuna traccia ancora della bambina






Questo è un articolo pubblicato il 04-09-2017 alle 10:27 sul giornale del 05 settembre 2017 - 1334 letture

In questo articolo si parla di redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aMGs





logoEV