SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Evasi dal carcere di Favignana, catturati mentre cercavano di rubare una barca

1' di lettura
2928

Carabinieri

Solo qualche giorno fa erano riusciti ad evadere dal carcere di massima sicurezza di Favignana, i tre evasi che sono stati riacciuffati giovedì all'alba.

Erano evasi segando le sbarre e calandosi con le lenzuola dal carcere "Giuseppe Barraco", ma la loro fuga è finita dopo cinque giorni mentre tentavano di rubare una barca per lasciare l'isola.

I tre Adriano Avolese, ergastolano, condannato per omicidio, Massimo Mangione, condannato a 12 e 8 mesi, e Giuseppe Scardino, che deve scontare una pena di oltre 15 anni di reclusione per una serie di rapine violente e per il tentativo di omicidio di un poliziotto, sono stati individuati tra gli scogli della spiaggia di Punta Longa.

Mangione ha tentato di sottrarsi alla cattura, ma è stato fermato dai militari e dalla polizia penitenziaria. Numerosi i militari che presidiavano l'isola da giorni, nell'ipotesi che i tre evasi non avessero ancora lasciato Favignana.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 02-11-2017 alle 11:39 sul giornale del 03 novembre 2017 - 2928 letture