SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Libertà di informazione sul web: 30 i governi che la manipolano

1' di lettura
621

È stato reso noto il rapporto 2017 di Freedom House sulla libertà di informazione online nel mondo. Il rapporto rivela che governi di 30 Paesi hanno usato qualche forma di manipolazione dell'informazione online, attraverso commentatori pagati, troll, bot, siti di news falsi e organi di propaganda nell'ultimo anno.

Tra questi compaiono Russia e Cina, ma anche Stati come Turchia, Venezuela e Filippine, Messico e Sudan. Nel 2016 i Paesi interessati erano 23. Si registra dunque secondo il rapporto una diminuzione della libertà su internet, nei 65 Paesi presi in esame.

La disinformazione ha avuto un ruolo importante anche nelle elezioni di almeno 18 Paesi nell'ultimo anno, tra cui gli Usa, mentre si segnala la presenza di "fake news" sulle elezioni di 4 Paesi europei esaminati: Italia, Francia, Germania e Regno Unito.



Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2017 alle 16:27 sul giornale del 15 novembre 2017 - 621 letture