SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Vasto: 14enne ricattata e stuprata per due anni, arrestati due minorenni

1' di lettura
1226

carabinieri arresto

Hanno costretto una ragazzina ad avere rapporti sessuali per due anni, ricattandola con la minaccia di diffondere sui social sue foto e video osè.

Per questo due 17enni sono stati arrestati dai carabinieri di Vasto con le accuse di riduzione in schiavitù, violenza sessuale di gruppo, violenza privata, pornografia minorile e cessione di sostanze stupefacenti. La vittima è una ragazzina di 16 anni, che dopo mesi di violenze ha deciso di raccontare tutto ad un'amica e poi a rivolgersi alle forze dell'ordine.

L'incubo della giovane era iniziato nell'estate 2016, quando aveva 14 anni. La ragazza conosce e inizia a frequentare uno dei due minori arrestati. Lui, a insaputa di lei, riprende con il cellulare i loro primi approcci intimi. Da qui iniziano i ricatti e le minacce: il giovane usa le foto e i video per costringerla ad avere rapporti sessuali con lui e in seguito con altri ragazzi.

Le violenze vanno avanti per quasi due anni, fino a quando la ragazza, su consiglio dell'amica, trova il coraggio di rivolgersi ai carabinieri. Sono quindi scattate le indagini e l'arresto dei due 17enni. Nei loro smartphone sono state trovate le immagini della giovane usate per ricattarla. I due arrestati sono stati condotti nell'Istituto penale per minori di Casal del Marmo, a Roma.



carabinieri arresto

Questo è un articolo pubblicato il 04-06-2018 alle 16:02 sul giornale del 05 giugno 2018 - 1226 letture