SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA

Serena Grandi in politica: si candida con Bergonzoni

2' di lettura
414

L’attrice bolognese scende in campo (per la seconda volta)

Sarebbe a un passo dalla candidatura nella lista civica, Serena Grandi, l’attrice che ha fatto sognare milioni di italiani con i suoi film. Nata a Bologna, classe 1958, la Grandi (il cui vero cognome è Faggioli) ha scelto di schierarsi al fianco di Lucia Borgonzoni, per sostenere il gruppo leghista alle imminenti elezioni regionali.

“Sono convinta di poter dare una mano a Lucia. Non è la prima volta che mi schiero in politica, mi candidai già vent’anni fa con Alessandra Mussolini, dopo aver scritto il libro 'L’amante del federale'. Borgonzoni mi convince, credo che le donne siano fortissime e d’ora in poi possiamo fare più degli uomini. Questo vale specialmente per le romagnole".

Il motivo dietro alla decisione della Grandi risiede “nel problema della sicurezza”: l’attrice infatti, pur essendo nata a Bologna, soggiorna spesso nella casa di famiglia a Rimini, città in cui fino a qualche tempo fa aveva anche un ristorante. E a tal proposito ha rivelato: “Penso che il sindaco di Rimini (Andrea Gnassi del Pd, ndr) abbia reso la città bellissima, ma non serve a niente, se poi la sera non puoi uscire dopo le 18 perché c’è il coprifuoco. Il problema della sicurezza c’è, è inutile negarlo. Mi dispiace solo che questa candidatura arrivi adesso, perché mia madre sarebbe stata felicissima di sapere che mi candido a Bologna".

Secondo quanto riporta La Repubblica, la lista sarà ultimata a breve, ma la candidatura di Serena Grandi con la Lega sarebbe a un passo dall’ufficialità.

E su Salvini aggiunge: "Ho conosciuto Matteo Salvini e mi è piaciuto, vorrei dei consigli da lui per la campagna elettorale. Io concordo in pieno con le idee della Lega".



Questo è un articolo pubblicato il 24-12-2019 alle 10:23 sul giornale del 27 dicembre 2019 - 414 letture