SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Muore in una clinica romana Gigi Proietti

1' di lettura
433

Il grande attore Gigi Proietti, che proprio il 2 novembre compiva 80 anni, è venuto a mancare intorno alle 5e30 di lunedì mattina. Era ricoverato da giorni in clinica per problemi cardiaci e domenica sera, a causa di un aggravamento delle sue condizioni di salute, era stato trasferito in terapia intensiva. 

Proietti era dal marzo scorso che viveva praticamente in uno stato di clausura a causa del Covid 19 e aveva recentemente dichiarato a proposito del virus, ironizzando: "Lo definirei lo Zorro dei virus. Perché? Beh, perché mi pare molto mascherato", e ancora, "Sì, sto in clausura, ma mi sento un privilegiato. Rispetto a tanti altri concittadini che magari abitano in piccoli appartamenti, senza una terrazza, senza uno sfogo, io almeno ho un giardino, che in questo momento è a dir poco vitale. E pensare che, tempo fa, volevo cambiare casa".

Proietti era nato a Roma il 2 novembre del 1940. In oltre mezzo secolo di pregevole attività artistica ha collezionato 33 fiction, 42 film, 51 spettacoli teatrali di cui 37 da regista, oltre ad aver registrato 10 album come solista e diretto 8 opere liriche. Nelle prossime ore verranno comunicati i particolari delle esequie.



Questo è un articolo pubblicato il 02-11-2020 alle 10:21 sul giornale del 03 novembre 2020 - 433 letture