SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Il Presidente del Consiglio Conte alla conferenza stampa di fine anno: "Vaccini obbligatori? Lo escludo!"

2' di lettura
352

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha tenuto a Villa Madama, la consueta conferenza stampa di fine anno, organizzata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti in collaborazione con l’Associazione della Stampa Parlamentare.

Tra gli argomenti affrontati dal premier, la verifica di governo sul Recovery Plan dei prossimi giorni e il piano di vaccinazioni anti-Covid: "Entro aprile avremo 10-15 milioni di vaccinati. Escludiamo la vaccinazione obbligatoria. Lasciamo che parta la campagna vaccinale e vediamo il riscontro che ci sarà. Confidiamo di poter raggiungere una buona percentuale di popolazione anche su base facoltativa. Auspico una riapertura delle scuole superiori il 7 gennaio, almeno al 50%".

In merito al Recovery Plan e su Governo e maggioranza, il Presidente ha chiosato: "Occorre accelerare la verifica di maggioranza, così da affrontare nei primi giorni di gennaio il Recovery Plan. Non ho detto che va tutto bene, se non abbiamo ancora la struttura di governance vuol dire che dobbiamo affrettarci. Sto a dire che dobbiamo accelerare e avremo la riunione finale entro qualche giorno, al massimo inizi di gennaio. Dobbiamo correre. Dobbiamo avere, - ha proseguito Giuseppe Conte - una prospettiva di legislatura nel quadro dell’occasione storica dei 209 miliardi del Recovery Plan. Ma non possiamo permetterci di galleggiare. Il governo non deve disperdere il suo patrimonio di credibilità. Il premier non sfida nessuno, ha la responsabilità di una sintesi politica e di un programma di governo. Per rafforzare la fiducia e la credibilità del governo e della classe politica, bisogna agire con trasparenza e confrontarsi in modo franco. Il passaggio parlamentare è fondamentale. Finché ci sarò io ci saranno sempre passaggi chiari, franchi, dove tutti i cittadini potranno partecipare e i protagonisti si assumeranno le rispettive responsabilità".



Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2020 alle 16:20 sul giornale del 31 dicembre 2020 - 352 letture