SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Sondaggi politici: gli ultimi dati delle medie "Bidimedia". Continuano a scendere Lega e M5S

2' di lettura
1352

Stando agli ultimi dati forniti dall'Associazione "Bidimedia" di Mauro De Donatis, la coalizione di centrodestra (Lega, FDI, Forza Italia e Cambiamo! di Giovanni Toti), nella media mensile, si attesta al 48% dei consensi. Il centrosinistra invece, conferma i suoi valori portandosi al 33,7%.

M5S non sembra voler frenare la propria flessione e sfiora il picco negativo, con numeri che parlano di un "sostegno" pari a 14 punti e mezzo percentuali.

Nello specifico, in ambito centrosinistra, il PD, nella media mobile settimanale, rimane immutato e si stabilizza al 20,6%, il tutto però, in un contesto di leggerissimo calo tendenziale dell'ultimo periodo, dopo i "fasti" dell'immediato dopo-regionali. Sempre nel blocco di sinistra, i renziani di Italia Viva, nella media settimanale, si confermano sopra il 3% ma subiscono il controsorpasso (di un decimale) da parte di Azione di Calenda. Il partito di Matteo Renzi, dopo un calo costante che lo aveva contraddistinto nei primi mesi dello scorso anno, sembra vivere ora una fase maggiormente equilibrata. Il fronte raggruppatosi invece sotto l'emblema di Sinistra Italiana, registra una crescita che lo conduce al 3,2% dei consensi.
Per quello che concerne i 2 piccoli partiti rappresentati da Verdi e Più Europa, entrambi rimangono percentualmente stabili, rispettivamente all’1,6 e all’1,9%.

Tra le forze del centrodestra, Fratelli d’Italia vive un’altra settimana di "fasti" e si fissa al valore massimo del 16,3%. La Lega di Salvini sembra invece non voler proprio invertire un trend che la vede in netto calo: scende al 24% dei consensi ed è abbondantemente lontana dalla "gloria" del quasi 37% raggiunto prima della crisi di governo dell’agosto 2019. Un risultato che ai salviniani fa percepire il fiato sul collo di un PD distaccato oramai solo di 3,4 punti percentuali. Il centrodestra rimane comunque ben saldo in cima alle preferenze degli italiani, anche grazie al ritorno al segno positivo di Forza Italia di Silvio Berlusconi, che veleggia, secondo le medie di "Bidimedia", al 7%.



Questo è un articolo pubblicato il 02-01-2021 alle 09:24 sul giornale del 04 gennaio 2021 - 1352 letture