SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Il 29 gennaio, da Roma, l'evento multimediale dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla sui lasciti solidali

2' di lettura
176

"Il 29 gennaio sara' una giornata importante, che avra' l'obiettivo di informare gratuitamente sul tema del testamento e anche sull'importanza dei lasciti solidali per garantire all'AISM, alla sua Fondazione e alle sue 98 sezioni provinciali il sostegno a tutte le persone che in Italia lottano quotidianamente contro la sclerosi multipla, soprattutto in un momento cosi' difficile determinato dalla pandemia da Covid-19".

Ad annunciarlo, in un comunicato ufficiale, è l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), che per questo, in collaborazione e con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato, ha organizzato per venerdi' 29 gennaio un evento virtuale che ha l'obiettivo di informare e fare cultura sul lascito testamentario: che in Italia, spiegano dall'Associazione, e' visto "ancora come un tabu' ".
Nel corso dell'evento, l'Associazione e i notai daranno informazioni per spiegare e approfondire cosa prevede la legge italiana in materia di diritto successorio. Partecipano all'evento, che sara' moderato da Eleonora Daniele, giornalista e conduttrice televisiva: Mario Alberto Battaglia, presidente FISM; Francesco Vacca, presidente AISM; Gianluca Abbate, consigliere nazionale del Notariato con delega al Terzo Settore e al Sociale; Rosaria Bono, componente della Commissione Terzo settore e Sociale del Consiglio Nazionale del Notariato.Chiunque sia interessato a partecipare gratuitamente potra' iscriversi al link: aism.it/eventolasciti.

"Grazie ai proventi da lasciti solidali raccolti negli ultimi anni e rendicontati con trasparenza all'interno dei suoi bilanci sociali- fa sapere AISM- l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla ha potuto finanziare e garantire continuita' a numerosi progetti di ricerca, che hanno consentito di fornire risposte tempestive e concrete alle reali esigenze dei pazienti e delle loro famiglie. In particolare, nel solo 2019, AISM e la sua Fondazione e' stata beneficiaria di 25 lasciti per un totale raccolto di circa 2 milioni di euro, che hanno consentito di sostenere le attivita' di assistenza e ricerca scientifica promosse dall'Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione FISM".

La campagna, iniziata il 7 gennaio, è articolata in un programma multimediale che prevede una pianificazione su stampa, web e digital con uno spot video da 30"; oltre ad essere diffusa anche sui social network dell'Associazione con l'hashtag #TUSEIFUTURO.



Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2021 alle 02:06 sul giornale del 27 gennaio 2021 - 176 letture