L'effetto-Draghi euforizzante su Piazza Affari. Spread scende verso i 100 punti

1' di lettura 03/02/2021 - Mercati europei e Piazza Affari al rialzo (con i bancari in prima fila) dopo la decisione del Capo dello Stato Mattarella di convocare Mario Draghi al Quirinale per conferirgli il mandato di formare un Governo "tecnico-presidenziale".

Già nella serata del 2 febbraio i future sul Ftse Mib avevano strappato al rialzo, dopo la notizia. Presumibilmente sui mercati ci sarà inizialmente euforia come reazione al mandato a Draghi, ma poi dipenderà dalle dichiarazioni dei partiti italiani. Di certo c'è che con Draghi al Governo gli investitori esteri torneranno a investire sul mercato italiano.

Apertura in forte calo, verso la soglia psicologica dei 100 punti base, per lo spread tra BTp e Bund In attesa dell'apertura del mercato secondario Mts, su altre piattaforme, il differenziale tra i bond decennali di Italia e Germania è indicato a 104 punti base. Martedì 2 febbraio lo spread BTp/Bund aveva chiuso a 112 punti.

Il nome di Draghi, infatti, sembra mettere d’accordo tutti gli investitori e i player che operano in Borsa. Già stamattina, in attesa che l’ex governatore salga al Colle, lo spread tra Btp e Bund tedeschi è ripartito in calo a 105 punti, dai 112 di ieri. E Piazza Affari ha aperto in positivo a +1,17%.

Anche sui mercati esteri la notizia è stata accolta positivamente e Draghi viene visto come l’uomo che può mettere fine all’ingovernabilità dell'Italia.






Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2021 alle 09:36 sul giornale del 04 febbraio 2021 - 187 letture

In questo articolo si parla di economia, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bMjG





logoEV
qrcode