Esplosione una palazzina a San Felice a Cancello (CE): individuata una donna viva sotto lo macerie, si cerca il marito disperso

1' di lettura 19/11/2021 - Prosegue il lavoro dei Vigili del fuoco, impegnati da stamattina alle 7, per estrarre dalle macerie le due persone segnalate come disperse dopo il crollo parziale di una villetta nel comune di San Felice a Cancello, in provincia di Caserta avvenuto stamattina.

Le squadre sono in contatto vocale con la donna individuata e stanno operando per consentirne il recupero in sicurezza, per riuscire a estrarla incolume ed evitare ulteriori crolli. Impegnate squadre ordinarie, usar, cinofili, rinforzi anche da Napoli con ruspe ed escavatori.

L'esplosione è avvenuta quando i due anziani si sono alzati e hanno acceso la luce che, complice il gas che ormai aveva saturato l'aria di casa, ha fatto da detonatore provocando la forte esplosione e il conseguente crollo. La donna ha 74 anni come il marito, il quale al momento non è ancora stato localizzato. Altri inquilini sarebbero riusciti a scappare.

Alcune persone che vivono nei palazzi attigui, tutte scese in strada, hanno raccontato di aver sentito il boato e aver pensato ad un "forte terremoto". "Ha tremato tutto" hanno dichiarato terrorizzati.








Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2021 alle 12:47 sul giornale del 20 novembre 2021 - 381 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, barbara fioravanti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cu5W





logoEV