Manovra, Sbarra “Sciopero un errore, sbagliato nel metodo e merito”

1' di lettura 07/12/2021 - ROMA (ITALPRESS) – “Consideriamo lo sciopero generale un errore, una scelta sbagliata nel metodo e nel merito.

Nel metodo perchè il Paese è stretto nella morsa della pandemia e cerca un rilancio dell’economia; sbagliata nel merito perchè la mobilitazione responsabile e costruttiva ha agevolato il dialogo sociale con il governo, che ha prodotto un avanzamento sui contenuti della manovra davvero importanti. La manovra che viene discussa in Parlamento è diversa da quella che è stata presentata un mese fa, grazie al dialogo l’abbiamo cambiata, sul fisco c’è una riduzione delle tasse ai lavoratori, pensionati e famiglie, c’è un intervento di riduzione dei contributi che i lavoratori pagano ogni mese”. Così, ospite al Tg4, il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra. “C’è un impegno – prosegue Sbarra – a rivalutare l’indicizzazione delle pensioni nel 2022, ad alzare la no tax area per i pensionati. Abbiamo conquistato risultati importanti, così pure per gli ammortizzatori sociali. Il governo ci aveva detto a ottobre che la dotazione finanziaria era di 3 miliardi, oggi ne troviamo 5,5 miliardi che rende il sistema solidaristico e inclusivo”.

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 07-12-2021 alle 21:26 sul giornale del 08 dicembre 2021 - 175 letture

In questo articolo si parla di attualità, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cyNx





logoEV