Covid, Astoi”Da nuova ordinanza pesante ricaduta su turismo organizzato”

1' di lettura 15/12/2021 - ROMA (ITALPRESS) – “La nuova ordinanza del ministro Speranza sulle restrizioni per i viaggi, porterà a una pesante ricaduta sul turismo organizzato già in grave crisi.

Il presidente del Consiglio Draghi e il ministro Garavaglia intervengano subito”. Così, in una nota, il presidente di Astoi Confindustria Viaggi, Pier Ezhaya. “Non c’è mai un limite al peggio. Persino l’Unione Europea ci richiama all’ordine e ci chiede spiegazioni per decisioni unilaterali e incomprensibili che limitano la circolazione dei cittadini comunitari. Con calma olimpica – aggiunge – vengono tolti e aggiunti Paesi che possono essere visitati per turismo, dall’oggi al domani, senza nessun razionale e ignorando le ricadute su un comparto che solo una settimana fa ha urlato il dolore per il suo stato di crisi lungo ormai due anni. Così non è possibile andare avanti. Serve un intervento del premier e del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, affinchè non si sfregi oltre e con così tanta superficialità un settore strategico per il Paese”, conclude Ezhaya.

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 15-12-2021 alle 16:46 sul giornale del 16 dicembre 2021 - 61 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cAEn





logoEV
qrcode