Roma: donna aggredita e sfregiata con una sostanza chimica per strada

1' di lettura 18/12/2021 - E' quanto accaduto ad una cittadina dell'Est, il 2 dicembre scorso, ma solo ora la notizia é ufficiale.

Unica certezza una donna rumena di 38 anni ancora ricoverata in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, al Policlinico Umberto I, con ferite alla testa e alle braccia, e ustioni che potrebbero essere state provocate da una sostanza chimica, ma non acido. Un giallo, insomma. C’è totale riserbo da parte di chi indaga su un episodio di violenza che poteva sfociare in femminicidio nel pomeriggio del 2 dicembre scorso nella zona di San Basilio.

Un uomo, forse anche più di uno, l’avrebbe colpita con un oggetto, forse un bastone, facendola cadere a terra, e quindi si sarebbe avventato ancora contro di lei, versandole alla fine il liquido addosso. A soccorrerla sarebbero stati alcuni passanti che hanno chiamato un’ambulanza e la polizia. Sull'episodio, accaduto il 2 dicembre scorso, sono in corso indagini della Squadra Mobile della capitale.






Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2021 alle 13:04 sul giornale del 20 dicembre 2021 - 144 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cAH0





logoEV
qrcode