SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONANCA

Roma. Droga, 200mila euro in contanti e scontrini da 400mila euro in casa: 38enne disoccupato in carcere

1' di lettura 854

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno arrestato un 38enne iraniano, residente a Roma e senza occupazione, gravemente indiziato dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e utilizzo fraudolento di carte di pagamento.

I Carabinieri hanno notato l’uomo che si aggirava con fare sospetto tra piazzale Flaminio e piazza del Popolo e lo hanno fermato per un controllo. Nelle sue tasche, i militari hanno trovato alcune dosi di cocaina e denaro contante, cosa che li ha portati a decidere di perquisire la sua abitazione, poco distante.

Ad esito di una meticolosa verifica sono stati rinvenuti e sequestrati 8 g di cocaina, 5 g di hashish, materiale per il confezionamento oltre ad un’ingente somma di denaro contante, circa 206.000 euro, e 9 carte di credito intestate a terzi, tutti cittadini stranieri, con relative ricevute di scontrini pos, inerenti a spese pregresse per complessivi 429.450 euro, effettuate principalmente in negozi di orologi di lusso del centro storico della Capitale. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato per ulteriori accertamenti.

L’arresto è stato convalidato e il 38enne è stato portato in carcere, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.
È doveroso precisare che ci si trova nella fase delle indagini preliminari e che il soggetto in questione devono considerarsi non colpevoli sino alla condanna definitiva.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.


di Niccolò Staccioli
redazione@vivereroma.org
@vivereroma






qrcode