SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Don Ciotti a Napoli nella Giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie: "L'80% dei familiari non conosce la verità"

1' di lettura
115

"Camminiamo perché ci siano verità e giustizia. L'80% dei familiari non conosce la verità". Queste le parole del presidente di Libera don Luigi Ciotti presente lunedì 21 marzo a Napoli, città scelta come sede nazionale del corteo organizzato in occasione della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

"Loro sono vittime di una violenza criminale, c'è un'altra violenza in atto in Europa. Credo che sia importante - ribadisce don Ciotti - che ci sia un filo che ci collega a quello che sta succedendo proprio ai confini di casa nostra". "Anche a Parigi alle 11:30 - ricorda il presidente di Libera - sono stati letti i nomi delle vittime innocenti. È un problema che deve riguardarci tutti. In italia se c'è stata una variante seria durante questo Covid è stata la variante criminalità".

"Lottiamo per chiedere alle istituzioni di fare la loro parte, ma - sottolinea - anche noi dobbiamo fare la nostra parte. Il delegare è una malattia terribile. Noi siamo disponibili a dialogare con le istituzioni se fanno le cose giuste, ma dobbiamo essere una loro spina nel fianco se non fanno quanto devono. Anche i cittadini devono darsi una mossa, assumersi le loro responsabilità. Abbiamo troppi professionisti della lamentela nel Paese. Abbiamo bisogno di persone che si impegnino di più".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 21-03-2022 alle 11:08 sul giornale del 22 marzo 2022 - 115 letture






qrcode