SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Donna fatta a pezzi e gettata in un dirupo: i Carabinieri diffondo dettagli dei tatuaggi per poterla identificare

2' di lettura
197

carabinieri notte
Una esecuzione dell'orrore, un omicio efferato, con l'assassino che si è accanito sul cadavere anche dopo la morte. Gli inquirenti stanno cercando di risalire all'identità della donna, il cui corpo fatto a pezzi e parzialmente bruciato e spellato, è stato rinvenuto in un dirupo a Paline di Borno, in provincia di Brescia.

L'assassino ha tagliato il corpo della vittima in 15 parti, ha dato fuoco ad alcune parti del corpo e ha squarciato la pelle in alcuni tratti, come quelli dove la donna aveva tatuaggi. L’esame autoptico presso l’Istituto di Medicina Legale di Brescia ha restituito i primi elementi utili all’identificazione del corpo della donna. Si tratta di una donna, alta circa 160 cm, di corporatura minuta, del peso di circa 50/55 kg, capelli scuri, unghie delle mani e dei piedi particolarmente curate con l’applicazione di uno smalto di colore violetto con glitter argentati. Diversi i tatuaggi o parte di tatuaggi presenti sul corpo. Gli inquirenti hanno deciso di renderli noti proprio per poter aiutare l'identificazione.

La vittimana aveva un tatuaggio “step by step” sulla caviglia destra; “wanderlust” sulla clavicola destra; “elegance is the“ sulla schiena lato destro; porzione di disegno sul gomito sinistro; “be brave” sul gomito sinistro; “fly” sul polso destro; “V” rovesciata sulla coscia destra; “VV” rovesciate sulla coscia sinistra; “te” sul dorso della mano sinistra; un disegno “maculato” sul gluteo destro e tracce tatuaggi sulle dita della mano destra. I dettagli dei tatuaggi potrebbero indurre possibili conoscenti della donna ma anche professionisti del settore (tatuatori ed estetiste) a fornire informazioni utili all’identificazione. In questo caso è possibile contattare il numero 0364/322800 (Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Breno) o recarsi presso gli Uffici delle Forze dell’Ordine.



carabinieri notte

Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2022 alle 16:53 sul giornale del 25 marzo 2022 - 197 letture






qrcode