SEI IN > VIVERE ITALIA > CULTURA
articolo

Esce a Roma, pubblicato dall'editore Nizar Ramadan, “Kalima”, un ponte tra popoli, culture e dimensioni

2' di lettura
198

Le dichiarazioni finali del Global Faith Forum 2022, al Congresso Mondiale degli evangelici, negli USA, il mese sacro del Ramadan per oltre 2 milioni e 600 mila musulmani in Italia , la Carta della Mecca come essenziale documento programmatico dell'Islam di oggi, la lotta alla desertificazione e al cambiamento climatico in Medio Oriente: ecco solo alcuni dei principali temi affrontati nell'ultimo numero (marzo-aprile 2022) di “Kalima”, la rivista bimestrale cartacea pubblicata dall'editore italo -libanese Nizar Ramadan.

Le dichiarazioni finali del Global Faith Forum 2022, al Congresso Mondiale degli evangelici, negli USA, il mese sacro del Ramadan per oltre 2 milioni e 600 mila musulmani in Italia , la Carta della Mecca come essenziale documento programmatico dell'Islam di oggi, la lotta alla desertificazione e al cambiamento climatico in Medio Oriente: ecco solo alcuni dei principali temi affrontati nell'ultimo numero (marzo-aprile 2022) di “Kalima”, la rivista bimestrale cartacea pubblicata dall'editore italo-libanese Nizar Ramadan.

E ancora, le conseguenze economiche e sociali della guerra russo-ucraina, le crisi energetiche e alimentari incombenti sul Vecchio continente, la lotta per i diritti civili delle minoranze in India, degli uiguri in Cina e dei Rohingya nel Myanmar, e l'impatto delle elezioni presidenziali francesi sulle comunità musulmane transalpine. Il tutto analizzato, con attenzione per i diversi punti di vista, da giornalisti, opinionisti e esperti in varie materie.

Il severo monito lanciato recentemente dal Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterres sull'aggravamento della fame nel mondo a causa della guerra in Ucraina, preoccupa i principali organismi mondiali. "Dobbiamo fare tutto il possibile per evitare un collasso del sistema alimentare globale", ha avvertito.

La Carta della Mecca, afferma il numero 1 della MWL Muhammad Abdul Karim Al Issa, “delinea 29 punti definiti su come le persone devono mettere da parte le loro differenze, abbracciare la diversità religiosa, sociale e culturale, promuovere l'inclusività e l'uguaglianza e tentare di promuovere la pace, la convivenza e l'amore”.

“Kalima vuole affermarsi come testata pubblicata in lingua italiana che, pur giovane, costruisce già un ponte tra Occidente e Oriente, tra le varie culture e dimensioni: in un tempo in cui il richiamo ai valori e al confronto tra i popoli diventa più che mai imperativo sopratutto per gli operatori dell'informazione. I quali devono narrare con obbiettività i fatti tenendoli sempre separati dalle opinioni personali”, precisa l'editore Nizar Ramadan.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2022 alle 09:02 sul giornale del 16 aprile 2022 - 198 letture






qrcode