Fisco, nel primo trimestre contenzioso tributario in calo

1' di lettura 20/06/2022 - ROMA (ITALPRESS) – Prosegue la discesa delle controversie tributarie pendenti che, alla data del 31 marzo, si attestano a 261.

704 fascicoli, con una diminuzione tendenziale di circa il 17% su base annua. Secondo i dati del Mef, le nuove controversie instaurate in entrambi i gradi di giudizio nel primo trimestre, pari a 38.894, risultano in aumento del 55,3% rispetto all’analogo periodo del 2021; tale incremento è correlato alla ripresa delle attività di accertamento e riscossione dei tributi da parte degli enti della fiscalità. Le controversie definite, pari a 50.171, registrano una diminuzione tendenziale dell’11,2%.

In dettaglio, i ricorsi presentati presso le Commissioni tributarie provinciali (CTP) sono stati pari a 27.506, in aumento dell’88,1%; le definizioni, pari a 34.689, hanno registrato una diminuzione dell’11,4%. Nelle Commissioni tributarie regionali (CTR), gli appelli pervenuti nel medesimo periodo, pari a 11.388, sono risultati in aumento del 9,3%; le definizioni, pari a 15.482 provvedimenti, sono diminuite del 10,7%. Continua l’aumento della quota dei depositi dei provvedimenti digitali da parte dei giudici tributari che si attesta a circa il 72%. Cresce anche il numero delle controversie discusse con strumenti di videoconferenza, che si attestano al 40,4%.

-foto agenziafotogramma.it-






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 20-06-2022 alle 16:01 sul giornale del 21 giugno 2022 - 184 letture

In questo articolo si parla di attualità, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/db4S





logoEV
qrcode